giovedì 27 marzo 2014

Recensione: "La Straniera" di Diana Gabaldon

Buongiorno a Tutti! 
Dopo tantissimo tempo sono tornata con una recensione!!
Si tratta del primo libro della Saga di Diana Gabaldon "La Straniera"
Autore: Diana Gabaldon
Titolo: La straniera
Titolo originale: The Outlander
Traduttore: Valeria Galassi
Serie: La straniera
Casa editrice: Corbaccio.
L’edizione economica: Casa editrice TEA
Pagine: 836
Prezzo:
- Corbaccio € 18,50
- TEA € 11,00
Trama: Nel 1945 Claire Randall, un’infermiera militare, si riunisce al marito alla fine della guerra in una sorta di seconda luna di miele nelle Highland scozzesi. Durante una passeggiata la giovane donna attraversa uno dei cerchi di pietre antiche che si trovano in quelle zone. All’improvviso si trova proiettata indietro nel tempo, di colpo straniera in una Scozia dilaniata dalla guerra e dai conflitti tra i clan nell’anno del Signore 1743. Catapultata nel passato da forze che non capisce, Claire si trova coinvolta in intrighi e pericoli che mettono a rischio la sua stessa vita e il suo cuore.

Opinione Personale:
Come molti di voi già sapranno, “La Straniera” di Diana Gabaldon è il primo volume di una saga, io non conoscevo l’autrice ma poi qualche tempo fa, mi è stato regalato il volume “Passione Oltre il Tempo” e così mi sono incuriosita, ho fatto delle ricerche ed ho capito che faceva parte di una Saga, ancora più incuriosita ho chiesto un po’ di pareri alle persone che l’avevano letta, volevo sapere se valesse la pena cominciare una saga così lunga… e la riposta era sempre SI!!
Allora mi sono decisa a cominciare anch’io questa avventura… e che dire… è UN LIBRO MERAVIGLIOSO!! 
Nonostante la mole il libro risulta scorrevole, ben scritto, e si legge d’un fiato.
E’ impossibile non amare i paesaggi della campagna scozzese così ben descritti che ci si immerge totalmente e i personaggi,  che sono stati sapientemente delineati in tutte le loro caratteristiche, Claire, una donna coraggiosa e intraprendente che si troverà catapultata nel passato, in un’ epoca diversa dalla sua, e dovrà compiere delle scelte che influenzeranno inevitabilmente il suo destino.
Ma Claire sarà presto affiancata dal giovane Jaime, un ragazzo, con mille sfaccettature  un guerriero scozzese, dalla mente colta e con l’animo gentile che in nome del giuramento fatto la proteggerà dai pericoli e insieme affronteranno tante peripezie, capaci di tenere il lettore incollato alla vicenda dall’inizio alla fine.


Il primo libro può considerarsi “autoconclusivo” quindi se c’è tra di voi qualcuno che non ha letto la saga e vuole provare, può farlo, senza il timore che la vicenda risulti “sospesa” ma dubito che una volta cominciata questa avventura vi fermerete… 

Valutazione
Alla prossima recensione... Ada
Ho deciso che da questo momento in avanti mi impegnerò a recensire almeno un libro di uno scrittore esordiente al mese, non sarà semplice, perchè io i libri li scelgo d'istinto infatti non sono riuscita a continuare la rubrica WWW Wednesday, perchè puntualmente non rispettavo la "scaletta".
Credo che per ogni libro ci sia un "momento giusto" e non riesco a costringermi a leggere qualcosa... se lo facessi anche la mia recensione ne risulterebbe influenzata... Spero capiate il mio punto di vista.
Prima o poi vi leggerò tutti!! 

4 commenti:

  1. Anche io ho letto questo libro perchè mi hanno regalato alcuni (decine) di libri di questa saga... in realtà la protagonista non mi ha catturato abbastanza da farmi venire voglia di leggere tutti i libri che ho sugli scaffali, ma non ti nascondo che il libro mi è piaciuto veramente molto e che non escludo che andrò avanti a leggerlo! (:

    RispondiElimina
  2. Avevo adocchiato da un pò questo romanzo, e dopo questa recensione direi che lo devo comprare per forza XD

    RispondiElimina
  3. E' da una vita che vorrei leggerlo ed è imbarazzante averlo da anni nella libreria u.u

    RispondiElimina